Ansia e disturbi del sonno

Ansia e disturbi del sonno

L’ansia generalizzata ed i disturbi del sonno sono patologie sempre più frequenti nella vita di molte persone; recenti studi evidenziano che, a soffrirne, sono addirittura una persona su 5. Si tratta di due problematiche strettamente correlate tra loro, in grado di alimentarsi in un circolo vizioso che si ripercuote negativamente sia sulla nostra psiche che sul nostro fisico.

L’associazione fra l’insonnia e i disturbi d’ansia è stata clinicamente studiata per molto tempo e il loro legame è stato sancito anche dal Manuale Diagnostico e Statistico per i Disturbi Mentali. Il DSM-5 inserisce infatti tra i criteri diagnostici del disturbo d’ansia generalizzata (GAD) la presenza di “alterazioni del sonno”.

Chi soffre di stati ansiosi durante il corso della giornata riscontrerà sicuramente maggiori difficoltà a dormire bene. Allo stesso tempo, non riuscire a dormire a sufficienza può influenzare negativamente il proprio stato psicologico contribuendo a far aumentare gli stati ansiosi.

Soffrire di insonnia non significa solamente avere difficoltà ad addormentarsi, ma anche svegliarsi spesso durante il corso della notte o, ancora, svegliarsi all’improvviso senza più riuscire a prendere sonno. Sono tutte situazioni che alimentano la paura di non riuscire più a dormire bene. Ed è proprio così che diviene sia causa che conseguenza di un processo che porta inevitabilmente la situazione a diventare cronica.

E’ però possibile spezzare questo circolo vizioso adottando fin da subito accorgimenti necessari a contrastare l’insonnia. Come primo step si potrà adottare uno stile di vita sano e cercare aiuto in un buon integratore come, ad esempio, l’integratore alimentare Neurofast® in compresse tri-strato a rilascio differenziato tempo dipendente contenente estratti di Valeriana, Passiflora e Biancospino.

Puoi trovarlo su Pharmextracta, azienda leader nel settore che, da più di 30 anni, opera in modo innovativo nel settore farmaceutico e nutraceutico. Quando l’insonnia cronicizza o si manifesta in forma grave è bene rivolgersi ad uno specialista ma una valida integrazione può davvero dare sollievo in una situazione parecchio stressante.

Anche solo il fatto di prendersi attivamente cura di se stessi può innescare un trend positivo e proficuo per la nostra salute.

Mancanza di sonno: i disturbi per il nostro corpo

Dormire bene non serve solamente a recuperare le fatiche del giorno prima, ma permette anche alla nostra psiche di ricaricarci ed affrontare la nuova giornata con la giusta carica e positività.

Chi soffre di insonnia, alle già tante preoccupazioni, si ritrova ad aggiungere quella per i disturbi fisici e psicologici legati alla mancanza di sonno. Il riposo notturno è infatti un fattore fondamentale per stare bene.

Quando ci si ritrova a dover affrontare una notte insonne non ci si deve allarmare! E’ più che normale, può capitare a tutti e sicuramente non porta gravi conseguenze. Ma quando non è un fenomeno occasionale è bene correre ai ripari.

Chi soffre realmente di insonnia si trova a dover affrontare un problema cronico che si ripete nel tempo e si manifesta con:

  • Tempo eccessivamente lungo per riuscire ad addormentarsi;
  • Frequenti risvegli notturni;
  • Risvegli anticipati la mattina molto presto senza poi riuscire a riprendere sonno.

Effetti di ansia e insonnia

Quali sono gli effetti negativi di ansia e insonnia nella vita quotidiana? Un sonno ristoratore ci permette davvero di stare meglio fisicamente e mentalmente. Chi non riesce a beneficiarne, oltre a forte stanchezza e umore negativo, si ritrova a dover fare i conti con problematiche come:

  • Scarso rendimento al lavoro o negli studi;
  • Aumento del rischio di infortuni o incidenti stradali (mai mettersi alla guida quando si ha sonno!);
  • Concreti problemi di salute

Thomas Roth, direttore presso il centro di ricerca che per conto dell’Henry Ford Hospital (Detroit, USA) si occupa dei disturbi del sonno, ha affermato che:

Il novanta per cento delle volte le persone che soffrono di insonnia presentano anche un altro problema di salute”, dice “Il più delle volte tali problemi consistono in ansia e disturbi dell’umore ed è opportuno considerare l’impatto che ogni problema ha sul corso degli altri.”

Soffrire a lungo di insonnia può aggravare i rischi di malattie cardiache come, ad esempio:

C’è anche un altro importante aspetto da prendere in considerazione! Sempre più studiosi sono convinti ci sia una stretta correlazione tra insonnia e aumento del peso o, comunque, difficoltà a dimagrire. Sembrerebbe che chi non riesce a dormire almeno 6 ore a notte (trattando la popolazione adulta), sia esposto al 50% di probabilità in più di soffrire di obesità rispetto a chi riesce a dormire almeno sette o otto ore ogni notte.

Anche l’aspetto ormonale riveste un ruolo fondamentale! Durante il riposo aumenta infatti la produzione di:

  • Ormoni della crescita: migliorano la massa muscolare e la capacità del nostro organismo di riparare le cellule e i tessuti;
  • Ormoni che svolgono importanti funzioni nel coadiuvare il sistema immunitario permettendoci di contrastare le infezioni;
  • L’ormone chiamato Leptina: che è legato al senso di sazietà.

You may also like

Zanzariere: costo al metro quadrato

Zanzariere: costo al metro quadrato

Gli aspetti che influenzano il costo delle zanzariere al metro quadrato Le zanzariere sono diventate un elemento indispensabile per la...

Come funziona l’ibrido plug-in?

Come funziona l’ibrido plug-in?

Le auto plug-in hybrid sono i modelli sui quali gli automobilisti sembrano orientarsi attualmente con maggior propensione. Nel più ampio...

La grazia giapponese rinfresca le estati italiane: due romanzi da leggere assolutamente

La grazia giapponese rinfresca le estati italiane: due romanzi da leggere assolutamente

Se sei un amante della cultura giapponese non puoi certo lasciarti sfuggire questa piccola selezione di libri da portare in...

Umbria: la regina del trekking

Umbria: la regina del trekking

Con l'arrivo della bella stagione, il desiderio di passare delle spensierate e salubri giornate in mezzo alla natura comincia a...

Back to Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi