Rifiuti, i più abbandonati nel verde sono le buste di patatine

Tra i rifiuti abbandonati nel verde ci sono, ovviamente, i tristemente famosi mozziconi di sigarette, ma anche tanti pezzi di plastica. E poi ci sono le buste delle patatine che conquistano la maglia nera tra i rifiuti che maggiormente sporcano le aree verdi d’Italia. A dirlo è Legambiente, che svela i numeri dei rifiuti in occasione della manifestazione annuale "Puliamo il mondo 2019”, la campagna di sensibilizzazione e raccolta dei rifiuti abbandonati. Ovviamente, ricordiamo che parliamo di rifiuti non speciali, visto che per questi ultimi occorrono norme e festini ad hoc: per lo smaltimento amianto a Roma, ad esempio, sarà opportuno rivolgerci a chi se ne occupa da esperto come Nova Ecologica.

Rifiuti, la ricerca di Legambiente

La ricerca di Legambiente ha preso in esame ben 87 parchi verdi italiani, con 564 volontari. Lo studio è andato anche a verificare che fossero presenti i cestini per i rifiuti nei parchi analizzati, constatando tuttavia che i cestini soltanto nel 17% dei casi sono predisposti alla raccolta differenziata. Dall’analisi i sacchetti delle patatine sono quindi tra i rifiuti più abbandonati nei parchi, anche a causa di un facile svolazzamento nell’aria. Soltanto in 30 parchi i cestini, infatti, sono coperti, così da evitare ai rifiuti più leggeri di volare via. Ma la causa dell’abbandono è non è soltanto la leggera consistenza dei sacchetti che tendono a volare via dai cestini, ma anche, purtroppo, la maleducazione delle persone.

Materiale e tipologia di rifiuti abbandonati

Per quanto concerne, invece, il materiale dei rifiuti, secondo l’analisi emerge che:

  • nel 71,8% dei casi si tratta di plastica,
  • Nel 13,5% di carta,
  • nel 5,7% di metallo.

La maggior parte dei rifiuti abbandonati sono i mozziconi di sigarette, pezzi non identificabili di plastica e pezzi di carta. Il parco che ottiene la maglia nera per mozziconi di sigarette, tra quelli monitorati dallo studio, si trova in Basilicata, seguito da un parco umbro.

Quali sono i rifiuti presenti nei parchi

Oltre il 40% dei rifiuti abbandonati nei parchi è costituito da oggetti assimilabili al fumo. Gli altri rifiuti presenti sono quelli relativi agli imballaggi, le buste di patatine e di dolci appunto, ma anche le bottiglie di vetro e i tappi in metallo e, infine oggetti usa e getta, come fazzoletti e tovaiglioli, vincheti di plastica e buste. "Puliamo il mondo” è la versione italiana della manifestazione internazionale chiamata "Clean Up The World” e nata a Sydney nel 1989, che ogni anno coinvolge più di 35 milioni di persone in 120 Nazioni diverse.

 

Rifiuti, i più abbandonati nel verde sono le buste di patatine

Post navigation


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi