Ristrutturare appartamenti: regole e consigli

La ristrutturazione di una casa è sempre una questione che anima in coloro che vi si apprestano un duplice sentimento: l’eccitazione per la possibilità di rendere un vecchio immobile come lo si è sempre desiderato e la paura che tempi,  budget e inconvenienti possano provocare brutti grattacapi. È per questo motivo, quindi, che quando si tratta di ristrutturare appartamenti è assolutamente necessario pianificare tutto con estremo anticipo e nei minimi dettagli così da poter stabilire con la ditta edile tutti, ma proprio tutti, gli aspetti di cui tener conto e come realizzarli al meglio per una casa confortevole, esteticamente gradevole e nella quale non vedrete l’ora di andare a vivere per tanto, tanto tempo.

Uno dei primi aspetti ai quali è assolutamente necessario pensare prima che comincino i lavori di ristrutturazione della propria casa riguarda, qualora l’immobile ne fosse interessato, la creazione o il rifacimento dell’impianto di riscaldamento. Mai come in questo caso, infatti, l’idea che uno valga l’altro è decisamente errata. Scegliere un impianto di riscaldamento aereo, ad esempio, presuppone che i soffitti debbano essere abbastanza alti, soprattutto se avete voglia di controsoffittare per evitare che le condutture siano visibili. Allo stesso modo, scegliere delle classiche piastre a muro deve essere ugualmente pianificato con attenzione poiché su quelle mura non potranno essere poggiati mobili né prevista, ad esempio, la presenza di porte scorrevoli.

Stesso discorso vale, ad esempio, per la pavimentazione o, ancora, per la scelta della cucina, uno degli ambienti solitamente più frequentati ed utilizzati della casa, soprattutto quando viene progettato come open space che diventa un tutt’uno col soggiorno. Nel caso dei pavimenti, quindi, la scelta non sarà solamente estetica ma anche organizzativa. La ditta che effettua i lavori dovrà essere messa al corrente per tempo il tipo di materiale scelto poiché il sottofondo da preparare per la posa potrebbe avere, a seconda di ciò che si preferisce utilizzare, spessori diversi anche di molti millimetri.

E per quanto riguarda la cucina, attenzione alle tubazioni ed alle prese elettriche. Non basta, infatti, aver predisposto di volerne un paio in giro per la cucina ma sarà necessario, di concerto con l’elettricista e l’idraulico, assicurarsi che sia stato redatto uno schema apposito che tenga conto della conformazione della cucina dei nostri sogni così che tutto possa adattarsi alla perfezione.

I lavori di ristrutturazione potrebbero, in ultima analisi, apparire spesso faticosi e molto lunghi ma il vantaggio in termini non solo estetici ma soprattutto funzionali è indubbio. Pensate, infatti, ai tanti sgravi economici previsti praticamente ogni anno per le ristrutturazioni che migliorano l’efficienza energetica dell’immobile. Che si tratti di infissi nuovi, cappotti termici o altre strumentazioni di ultima generazione volte a diminuire i consumi, lo Stato prevede interessanti agevolazioni delle quali approfittare. In alcune grandi città, poi, il discorso diviene ancora più specifico come nel caso, ad esempio, di chi decide per la ristrutturazione appartamento a Parma.  Tutti i comuni del parmense, infatti, rientrano all’interno di una delle zone climatiche più rigide d’Italia. In questo caso la scelta di una ristrutturazione che implementi il risparmio energetico rendendo più calda la casa con interventi tecnici particolari è fondamentale per assicurarsi comfort e risparmio

Ristrutturare appartamenti: regole e consigli

Post navigation


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi